Un viaggio in macchina

Non so in quanti condivideranno questo mio piacere, ma io adoro viaggiare in macchina. Quando posso farlo, non perdo mai occasione: mi rilassa, per quanto sia difficile crederlo, sia che sia io a guidare, sia che sia un’altra persona.

Mi piace uscire dall’autostrada, specialmente quando sto tornando e ho un po’ di tempo, fermarmi al primo paesino sconosciuto e prendere una camera d’albergo. Gli alberghi sono la mia idea concretizzata di accoglienza (dipende dall’albergo, chiaramente): l’idea di dormire su un letto fresco, fatto appositamente per offrire ristoro a un viandante mi piace fin da quando ero bambino. Per non parlare poi delle colazioni: non sono abituato a mangiare a casa, principalmente perché non ne ho tempo, ma quando sono in albergo adoro assaggiare un po’ tutto di quel che c’è a disposizione su quelle belle tavole imbandite. Adoro, poi, il profumo del caffè delle sale per la colazione e il rumore dei carrelli dei camerieri che portano cibo fresco e appena preparato.

Un altro odore che associo, da sempre, al viaggio in macchina è quello delle aree di servizio con punto di ristoro in autostrada. Con la tostiera sempre in funzione per dare panini caldi ai clienti, quei luoghi hanno un odore così buono e delizioso, da farmi venire adesso l’acquolina in bocca. Spesso approfitto delle aree di servizio anche per fare acquisti e regali, qualche tempo fa, mi ricordo c’erano delle piastre per capelli scontate ed ho approfittato per comprarne due per delle mie amiche.

Mi piace guardare con molta cura tutto ciò che vendono, dai prodotti gastronomici ai giocattoli per bambini. Mi piace notare le differenze e le similitudini, anche cambiando marchio o azienda: c’è sempre l’impressione presente di essere a casa.

La notte, poi, le strade da percorrere in macchina sono estremamente rilassanti. Non c’è troppo traffico, le radio passano i pezzi migliori di sempre per tenere compagnia ai viaggiatori notturni e soprattutto l’idea di potersi gustare un buon caffè, come premio per aver guidato senza batter ciglio per tutta la notte, è una delle sensazioni che più preferisco dei viaggi in macchina.

Lascia un commento

Your email address will not be published.