Spazio, sei sempre troppo poco

Spazio ristrettoHo cambiato casa da poco tempo perché quella in cui stavo prima iniziava ad andarmi stretta. Lavoro da freelance quindi la mia casa è anche il mio ufficio, e come tale devo sempre trovare le soluzioni più adatte per farci stare entrambi gli emisferi della mia vita.

La mia camera da letto è essenzialmente anche il mio ufficio, ho una scrivania con una libreria contenente tutto il materiale che mi occorre per lavorare ogni giorno, per cui non è che abbia bisogno di chissà cosa. Solo che, il mio problema da sempre, sono gli hobbies.

Comincio a pensare di averne un po’ troppi: fotografia, lettura, gaming, ultimamente anche l’home fitness. Ho deciso di crearmi su misura il fisico che ho sempre visto sui giornali, pur non avendo mai avuto problemi di peso di alcun tipo. Diciamo che un po’ di muscoli in più non mi farebbero schifo, ecco.

Sto pensando quindi di prendere una cyclette da camera, il problema è che non so dove metterla. Pensavo di metterla in salotto davanti al televisore, ne potrei prendere una richiudibile per far sì che non occupi troppo spazio, in fin dei conti vivo in una casa di 60 metri quadri che contiene due camere, un salotto, un bagno, una cucina e persino un terrazzino (inutile, visto che non c’entra nulla).

Se la metto in camera poi ho paura di generare un tale caos da perdere l’ispirazione anche nel lavoro, ho le mie fisse, pur non essendo in fissa con l’ordine mi piace che il caos sia distribuito in maniera ordinata. Non ha molto senso, ne sono perfettamente consapevole.

Prenderei volentieri anche un paio di bilancieri giusto per portarmi avanti con le ambizioni, ma se non so dove infilare una cyclette che si richiude, figuriamoci se posso sapere dove infilare due pesi di quelli da bodybuilder!

Lascia un commento

Your email address will not be published.